tipi di cerette

In questo periodo la pelle deve essere liscia, setosa e soprattutto senza peli! La soluzione migliore è fare una buona ceretta che riesce a togliere anche i peli più corti. Sul mercato ne esistono tante ma vediamo insieme le diverse tipologie e quale scegliere in base al tipo di pelle.

La più comune è la ceretta a caldo, ovvero una cera riscaldata ad una temperatura sopra i 40° che rimuove i peli in maniera precisa e dura più a lungo, ecco perché scelta da molte donne (ma anche da tanti uomini). Si può fare anche a casa ma sempre meglio scegliere un’estetista professionista così da evitare la possibilità di scottarsi. Ricordate però che se soffrite di fragilità capillare questa tipologia è sconsigliata.

Esiste anche la ceretta a freddo facile da realizzare e più delicata rispetto a quella calda poiché non va scaldata ma è presente sottoforma di strisce depilatorie pronte all’uso ma sappiate che la durata è sicuramente minore.

Avete mai sentito parlare di ceretta araba o orientale?  Un composto naturale appiccicoso formato da zucchero, acqua, miele e limone che riscaldati e sciolti insieme si usano come una cera senza strisce, si applica sulla pelle e va strappata direttamente. La pelle sicuramente dopo sarà liscia e morbida ma il risultato dura poco.

Negli ultimi periodi vi è capitato di vedere sul web continuamente una ceretta nera? È sicuramente un metodo delicato, indolore e perfetta per tutti i tipi di pelle e che ha ottimi risultati.

Ma come scegliere quella perfetta per il proprio corpo? Ne esistono di diverse composizioni, quella al miele (la più comune) tollerata da tutti i tipi di pelle, quella al titanio rosa che toglie tutti i peli in pochi strappi, quella all’azulene delicata ed utilizzata soprattutto per chi ha i capillari fragili o se la pelle è molto sensibile. Per chi non si è mai depilato può scegliere la cera all’ossido di zinco poiché la sua formula è leggera, se i peli invece sono molto corti quella perfetta è la cera con la mica che ne favorisce l’estrazione. Negli ultimi tempi è di moda la sugar wax, una cera allo zucchero duratura, indolore e che ha anche la funzione di scrub.

Volete farla da sole a casa? L’importante è avere tutto il necessario e se possibile fatevi aiutare da qualcuno. La cera a caldo sicuramente è quella un po’ più difficile da realizzare poiché va sciolta in un pentolino alla temperatura ottimale e va stesa sulla pelle con una spatolina per poi essere strappata da strisce di cotone. Un ottimo sostituto è la cera con il rullo da utilizzare al posto delle strisce.

Vi state chiedendo come funziona? Basta riscaldare le ricariche vendute in profumeria poggiandolo sulla base (un piccolo strumento con una lucina che si spegne o si accende non appena il rullo raggiunge la temperatura giusta) Perché è comodo? Perché il beccuccio è formato da un cilindro che ruota e che permette di stendere facilmente la cera. Quella più semplice da fare è la cera a freddo basta avere in casa le strisce depilatorie già pronte.

Qual è la parte del corpo più delicata per la ceretta? Sicuramente l’inguine! È importante scegliere un metodo meno aggressivo, strappare una piccola zona per volta ed utilizzare subito dopo una crema lenitiva. Un consiglio? Scegliete una professionista poiché la parte è sensibile, si rischiano abrasioni e scottature se non si fa tutto nel modo corretto.

0 Comments
Jul 10, 2018 By Redazione